CFT, segnali positivi dalla riunione del tavolo di monitoraggio

FIRENZE – Segnali positivi dalla riunione del tavolo di monitoraggio sulla situazione della CFT, convocato oggi a Palazzo Strozzi Sacrati dal consigliere per il lavoro del presidente della Regione. A cominciare dall’impegno manifestato dai soggetti del mondo cooperativo a partecipare all’attuazione del piano concordatario per il rilancio della azienda toscana di logistica: un impegno per il quale ha espresso forte apprezzamento il consigliere del presidente, che ha anzi auspicato che possa concretizzarsi nei tempi più rapidi possibili.
All’incontro erano presenti il presidente dell’azienda, il commissario nominato dal Tribunale di Firenze, i rappresentanti delle organizzazioni sindacali e di Lega Coop.

I partecipanti all’incontro hanno preso atto che va avanti il lavoro per concludere la procedura concordataria con la presentazione del Piano ormai definito al Tribunale, mentre intanto, come hanno informato i rappresentanti della CFT, la cooperativa sta lavorando a pieno regime, tanto che ha potuto acquisire nuovi appalti e procedere alla stabilizzazione, con il consenso del Tribunale, di 22 lavoratori.

E’ inoltre emerso che, come richiesto delle organizzazioni sindacali, si sono anche create le condizioni perché possano essere liquidate le retribuzioni del mese di gennaio anche a quei lavoratori che, passati ad altri appalti, non avevano potuto beneficiare delle erogazioni liberali della Fondazione NoiLegacoop Toscana: su questo specifico punto si terrà nei prossimi giorni un incontro in sede sindacale.

Tutti i partecipanti al tavolo hanno infine concordato sull’opportunità di attivare una modalità permanente di confronto tra azienda e sindacati su tutte le questioni aperte.

Una nuova riunione del tavolo di monitoraggio su CFT si terrà entro la fine del mese di maggio.

Archivio notizie

il sassone