Da Google un nuovo smartphone Pixel e nuovi auricolari

AGI – Un nuovo smartphone della gamma Pixel, nuovi auricolari e alcuni aggiornamenti che interagiranno con smart speaker e pubblicità. Ecco i titoli di Google I/O, la conferenza annuale in cui l’azienda svela alcuni dei suoi prodotti e funzionalità più rilevanti.

Pixel 6a

Come previsto, è arrivato il Google Pixel 6a, uno smartphone di fascia media che rappresenta un passaggio intermedio tra il Pixel 6, presentato lo scorso ottobre, e il 7, che uscirà il prossimo autunno. La gamma “a”, come di consueto, assorbe alcune delle caratteristiche dei dispositivi più costosi, con un prezzo ridotto. Il 6a non fa eccezione: sarà disponibile negli Stati Uniti a partire dal 21 luglio per $ 449. Come per il 6, a partire dalla barra che delimita l’area della telecamera, è il design. Più che le alte prestazioni, il focus è su un utilizzo molto pratico: lo schermo è da 6,1 pollici e la batteria da 4.400 mAh, che promette di durare “più di 24 ore”.

Hub Nest più interattivo

Google si è da tempo concentrato su altoparlanti intelligenti e assistenti digitali. Hanno raggiunto un alto livello di comprensione, ma l’interazione è ancora resa innaturale dall’emissione di un comando per attivare il dispositivo: “Hey, Google”. Per rendere la conversazione più fluida, l’azienda ha sviluppato due nuove funzionalità. Il primo si chiama “Guarda e parla”. Come suggerisce il nome (guardando e parlando), il Nest Hub Max (il fiore all’occhiello della gamma) si attiva solo guardandolo, identificando la voce e riconoscendo il volto dell’utente. La seconda funzione è denominata “Frasi rapide”: un elenco di semplici frasi predefinite consente di interrogare l’assistente digitale senza un comando di attivazione.

Google Pixel Buds Pro

I Google Pixel Buds Pro sono gli auricolari wireless di fascia alta, disponibili per $ 199 il 21 luglio. Sono progettati per adattarsi a Pixel e altri telefoni Android. Il sistema Silent Seal consente agli auricolari di conformarsi all’orecchio, limitando la propagazione del suono. I sensori integrati misurano la pressione nel condotto uditivo per un maggiore comfort, anche durante sessioni di ascolto prolungate. Entro la fine dell’anno supporteranno l’audio spaziale, concentrando un sistema audio immersivo nella pinna.

La pubblicità è stata scelta

Due nuove funzionalità cambiano, almeno un po’, annunci e risultati di ricerca. Con My Ad Center, attivo verso la fine dell’anno, hai un po’ di controllo sugli annunci, sia nelle ricerche su Google che su YouTube: l’utente può scegliere da un’apposita dashboard per vedere gli annunci di determinati brand o settori specifici più spesso. Allo stesso tempo, è possibile indicare le pubblicità che preferiresti evitare.

La funzione “Risultati su di te nella ricerca” semplifica la rimozione dei risultati di ricerca che contengono informazioni personali. In breve, se cerchiamo noi stessi su Google e ci imbattiamo nel nostro numero di telefono o indirizzo email, è più facile rimuoverlo dall’elenco dei link indicizzati.

Portafoglio Google

Google I/O è stato il teatro per mostrare le principali novità del sistema operativo Android 13, già diffuso tra gli sviluppatori nelle ultime settimane. Ha attirato l’attenzione Google Wallet, un portafoglio digitale che mira a raccogliere tutte le carte che abbiamo in tasca nel nostro smartphone. Non solo sistemi di pagamento, ma – possibilmente – qualsiasi carta, dalla chiave della camera d’albergo alla patente. Google ha affermato di collaborare con le autorità statunitensi per digitalizzare le patenti di guida e salvarle sullo smartphone.

fonte: https://www.agi.it/innovazione/news/2022-05-11/google-un-nuovo-smartphone-pixel-e-nuovi-auricolari-16700919/