Gurría dell’OCSE si congratula con l’Italia per la nuova legge sul diritto del lavoro

Angel Gurría, Segretario Generale dell’OCSE, si congratula con il Primo Ministro Renzi per l’adozione da parte del Senato italiano di un disegno di legge che consentirà al governo di sviluppare una riforma globale del mercato del lavoro – il cosiddetto Jobs Act. “Questo è uno sviluppo molto gradito. Quando sarà pienamente attuato, il Jobs Act contribuirà a mettere l’Italia su un percorso di crescita più dinamico che porterà benefici alla popolazione, stimolerà la creazione di posti di lavoro e ridurrà la disoccupazione ”, ha affermato.

“Il Jobs Act ha il potenziale per migliorare il funzionamento del mercato del lavoro italiano riducendo la sua diffusa segmentazione e promuovendo la creazione di posti di lavoro più produttivi, sicuri e gratificanti, soprattutto per i giovani svantaggiati e altri gruppi vulnerabili. La natura globale del Jobs Act deve essere mantenuta una volta convertito in legge, poiché è più efficace nel raggiungimento di questi obiettivi. La riforma proposta chiarirà il costo e il tempo necessari per licenziare i lavoratori per motivi economici, incentiverà le aziende ad assumere o convertire più lavoratori a tempo indeterminato e gli sforzi per aumentare la partecipazione delle donne. promuovere. Fornirà inoltre sostegno al reddito a tutti i disoccupati e servizi di ricollocazione più efficaci per le persone in cerca di lavoro.

Incoraggio il governo a muoversi rapidamente per legiferare il Jobs Act e per promuoverne la piena attuazione.

L’OCSE continuerà a lavorare con il governo italiano per sostenere i suoi sforzi di riforma per promuovere efficacemente un mercato del lavoro più inclusivo e una crescita economica sostenibile a beneficio di tutti gli italiani. “

Continua a leggere

OCSE Employment Outlook 2014

.

fonte: http://www.oecd.org/italy/gurria-congratulates-italy-on-new-jobs-act-bill.htm