Softbank ha investito 680 milioni nel fantacalcio digitale

AGI – Softbank entra nel mondo dei “token non scambiabili” legati al calcio con un investimento di 680 milioni di dollari in una startup francese che crea e commercializza oggetti da collezione calcistici digitali. L’azienda si chiama Sorare, è stata fondata tre anni fa e dopo questo investimento il valore è salito a 4,3 miliardi. L’azienda, con sede a Parigi e ha lanciato un gioco online che è diventato molto popolare anche in Italia, ha annunciato l’investimento in un post sul proprio profilo Medium.

È un incrocio tra il videogioco ‘Fifa Ultimate Team’ e Il fantacalcio ‘inventato’ da Riccardo Albini e lanciato in Italia nel 1998. L’utente ha la possibilità di creare da zero la propria squadra, con giocatori reali. Ma rispetto al Fantacalcio ha una differenza sostanziale: Sorare crea squadre e scambia giocatori sulla blockchain di Ehtereum, la seconda criptovaluta al mondo per capitalizzazione, ma con caratteristiche che la rendono perfetta per contratti e scambi di oggetti digitali. .

I giocatori delle squadre di calcio di Sorare, proprio come nel Fantacalcio, guadagnano punti in base alle loro prestazioni e consentire agli utenti di giocare partite e campionati tra loro. Gli utenti possono anche acquistare o vendere “carte da gioco digitali” che rappresentano un giocatore. Gli scambi sono garantiti dalla blockchain di Ehtereum, così come il loro potenziale valore economico.

fonte: https://www.agi.it/innovazione/news/2021-09-21/softbank-ha-investito-680-milioni-nel-fantacalcio-digitale-13933611/